Soffia il vento

Pagine per la libera informazione

Parole chiave


    La grande Storia in Rete

    Condividere
    avatar
    ggallozz

    Messaggi : 71
    Data d'iscrizione : 11.12.13

    La grande Storia in Rete

    Messaggio Da ggallozz il Ven Mar 18, 2016 1:08 pm

    La Storia in Network:


    ad opera del grande Franco Gianola


    Ultima modifica di ggallozz il Ven Mar 18, 2016 1:13 pm, modificato 1 volta
    avatar
    ggallozz

    Messaggi : 71
    Data d'iscrizione : 11.12.13

    Testimonianza della figlia e di altri

    Messaggio Da ggallozz il Ven Mar 18, 2016 1:09 pm

    18 marzo 1930. E oggi è il compleanno del mio papà. Quando ero piccola mamma mi fece credere di essere anche lei del '30 perché un giorno, tornando da scuola - ero in prima elementare - le chiesi come mai le mamme delle altre bambine erano così giovani... Mi ebbe a 36 anni e mentre oggi è assolutamente normale avere figli ben oltrei quaranta, all'epoca era quantomeno singolare. Così un pò per orgoglio femminile e per non farmi provare imbarazzo mentì ed a me piaceva molto pensare che fra lei e papà ci fosse un solo giorno di differenza.
    Ma con le parole di Donatella voglio ricordarlo. Donatella, la sua amatissima compagna è per me la persona più cara insieme ai miei genitori ed in lei confluisce tutto il mio amore per loro che non sono più qui.
    ..."Leggevo i suoi pezzi con ammirazione e stupore:ammiravo la sua "arte" della parola e mi stupivo di un'onestà intellettuale che non si trova facilmente. Queste caratteristiche erano, sono il suo carattere: schivo, coerente, percettivo,generoso. Franco non ha mai "venduto" le sue posizioni morali, la sua necessità di essere obbiettivo: è per me e non solo per me, un esempio di etica reale. Desiderava unicamente fare un lavoro che potesse essere UTILE, questo gli premeva! Ed ha individuato nella storia la possibilità di realizzare questo suo spirito di servizio nei confronti della vita. La sua grande cultura gli suggeriva di cercare, di scavare nel passato, con la maggiore obbiettività possibile, cause, rapporti, significati, per capire e far capire. La grande esperienza giornalistica gli permetteva di esprimere con efficacia le cronache del passato, non solo come tali, ma arricchite dell'analisi sociologica del momento.
    Così dieci anni fa, primo in Italia, con i suoi mezzi, ha fondato STORIA in Network. Ha avuta ed ha consensi lusinghieri e numerosi, ma, proprio per essere libero e coerente, ha continuato ad usare del suo, senza cedere mai ad offerte che lo avrebbero obbligato a versioni "di parte".
    E' un grande giornalista, ma innanzi tutto un grande uomo, di modi ed intelligenza raffinati, con una sensibilità straordinaria, percepiva ciò che si nascondeva dietro la maschera. Ed era delizioso parlare con lui; mi sono sempre sentita arricchita dalle nostre frequenti "chiacchierate". Senza il suo aiuto morale non avrei mai potuto prendere la seconda laurea di cui va tanto fiero. Ecco, la generosità: Franco è capace di aiutare realmente il prossimo, non solo con la sua cultura, ma con quella disponibilità discreta che riesce a prevenire la richiesta.
    Chi lo conosce, chi lo ha conosciuto, chi lo ama può solo ringraziarlo per quanto ha saputo dare e per l'esempio di profonda assoluta coerenza, che gli è costato un prezzo altissimo. Ma lui andava fiero della sua "schiena diritta".
    Ed io sono fiera di lui e ancora una volta, con infinito amore, lo ringrazio".

      La data/ora di oggi è Gio Nov 23, 2017 6:37 pm